Aiutaci ad aiutare

Nei primi mesi in cui è iniziata la crisi economica e sociale dovuta alla pandemia le opere-segno della Caritas diocesano hanno già rilevando un aumento considerevole delle famiglie che si rivolgono per chiedere aiuto.

Il Centro di Ascolto diocesano ha visto crescere del 100% il numero delle persone che hanno richiesto un sostegno (erano 44 a gennaio 2020 e sono 88 nei primi 24 giorni di giugno). Il 30% delle persone che nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno si sono rivolte al Centro di Ascolto diocesano non hanno mai chiesto aiuto alla Caritas prima dell’inizio della pandemia.

L’Empori della Solidarietà di Monfalcone tra febbraio e maggio 2020 ha visto, invece, crescere del 74% il numero delle famiglie che si sono rivolte per poter ottenere generi alimentari gratuitamente, mentre nello stesso periodo l’Emporio di Gorizia ha rilevato un incremento del 15% degli utenti.

Purtroppo sappiamo che questi dati riguardano soltanto l’inizio della crisi economica sociale che si prolungherà ancora per parecchi mesi. Un vostro generoso sostegno alla Caritas diocesana servirà a sostenere le famiglie che nei prossimi mesi si rivolgeranno alle opere-segno, perché impoveriti dalla crisi economica.

Qui tutte le informazioni per chi volesse sostenere l’iniziativa diocesana.
Tramite bonifico bancario intestato a
CARITA’ DIOCESANA GORIZIA ONLUS
IBAN IT15 O086 2212 4010 0400 0323 364
Causale: “Emergenza Covid – Empori
Tali versamenti godono delle detrazioni fiscali.