Indicazioni sulle aperture dei servizi Caritas

Nonostante le grandi difficoltà e le sfide di fronte alle quali tutti noi ci troviamo in questo particolare momento, le attività ordinarie della Caritas diocesana di Gorizia proseguono, ovviamente mettendo in atto tutte le specifiche attenzioni e cautele volte a contenere il diffondersi del contagio da coronavirus.

Si comunica pertanto che:

  • da lunedì 9 marzo il Centro d’Ascolto diocesano riprende le sue attività.

Gli incontri personali, al fine di contrastare possibili affollamenti in sala d’attesa e per offrire il migliore e più idoneo servizio, andranno concordati chiamando il numero 0481-525188 il lunedì – martedì – giovedì – venerdì dalle 9:30 alle 10:00 e dalle 12:00 alle 12:30; il mercoledì dalle 14:30 alle 15:00.

  • Come precedentemente comunicato, i dormitori diocesani rimangono aperti. È stata predisposta e aumentata una particolare igienizzazione degli ambienti e, in caso di ospiti con sintomi sospetti, i volontari presenti convocheranno i servizi sanitari preposti.

Lo sportello legale per gli ospiti del dormitorio, per evitare gli assembramenti che in genere si verificano, sarà operativo concordando preventivamente i colloqui con gli utenti.

  • Gli Empori della Solidarietà sono attivi con i soliti orari (Gorizia: lunedì – mercoledì – venerdì dalle 16:00 alle 19:00; Gradisca d’Isonzo : martedì – giovedì 16:00 – 19:00; Monfalcone: lunedì – mercoledì – venerdì 15:30 – 18:30) ma l’ingresso viene consentito a 2 persone alla volta per evitare affollamenti.
  • Il servizio del Centro diocesano di raccolta e distribuzione vestiario, di piazza San Andrea 1, viene sospeso fino al 3 aprile, in quanto si considera difficile lavorare mantenendo le norme di sicurezza indicate dal decreto.

Grazie a tutti per la comprensione e collaborazione.